Tra Tartarughe e Parchi due giornate a tutto Green

Due giornate dedicate alla fauna e all'ambiente, la Giornata Mondiale della Tartaruga e la Giornata Europea dei Parchi, una dietro l'altra il 23 e 24 maggio.

Lisa Tibaldi Terra Mia blog news notizie23 maggio giornata mondiale della tartaruga e 24 maggio giornata europea dei parchi

Due giornate che vogliono essere un focus sulla salvaguardia delle specie animali in via d'estinzione, di cui la tartaruga purtroppo ne è una delle protagoniste e sul patrimonio unico e prezioso rappresentato dai Parchi e dalle aree protette, che quest'anno ha un titolo quanto mai calzante con il periodo storico che stiamo vivendo: "Respiro nei parchi, Respiro dei parchi".

Lisa Tibaldi Terra Mia blog news notizie Respira nei boschi, respira il bosco foto Antonio di Paola
La Giornata Mondiale delle Tartarughe, promuove il rispetto e le conoscenze su questi antichi rettili e la consapevolezza sul pericolo di estinzione di numerose specie di tartarughe e la scomparsa del loro habitat naturale in tutto il mondo. Le tartarughe esistono da 200 milioni di anni, ma stanno rapidamente scomparendo come numero e come specie in conseguenza dello sfruttamento dell’industria alimentare e dei souvenir, del commercio come animali da collezione, dell’inquinamento e della distruzione degli ambienti naturali. 
Lisa Tibaldi Terra MIa blog news notizie: tra tartarughe e Parchi due giornate a tuto green
Mentre la  Giornata Europea dei Parchi, fa riferimento alla nascita del primo parco europeo istituito in Svezia proprio il 24 maggio  nel lontano 1909. Nel corso degli anni le celebrazioni si sono estese su più giorni e per questo oggi si parla di Settimana Europea dei Parchi.
La Regione Lazio presenta un ricco calendario di iniziative che fanno matchare fauna, biodiversità e attività nei Parchi; anche nel Basso Lazio le attività sono  molteplici,  adatte a tutta la famiglia, ed interessano diversi Parchi.
Lisa Tibaldi Terra Mia blog news notizie settimana europea dei Parchi
Il luxury brand Lisa Tibaldi Terra Mia, in linea con la sua forte connotazione territoriale e con la visione ecosostenibile,  ha dall'inizio della sua attività, creato un collegamento stretto e attivo con i Parchi del suo territorio, tanto da ottenere  il Patrocinio gratuito sia dal Parco Naturale dei Monti Aurunci  che dal Parco Regionale Naturale Riviera di Ulisse.
Lisa TIbaldi Terra Mia con il patrocinio gratuito di Parco Riviera di Ulisse e Parco dei Monti Aurunci
Due Parchi che rappresentano e salvaguardano attivamente l'ecosistema della Terra Aurunca, dove possiamo ancora vedere all'opera i maestri artigiani, nell'antica e caratteristica lavorazione della "Stramma" (pianta locale usata per cesteria) con la quale la fashion designer Lisa Tibaldi Grassi crea le sue collezioni di Alta Bigiotteria.
Lisa Tibaldi Terra Mia blog news notizie Gioielli in stramma
E' invece dalla fauna locale che caratterizza i due singoli parchi che Lisa Tibaldi Grassi attinge per la creazione delle sue linee di Foulard, dedicate una alle Farfalle e una alla Vita Marina del Golfo di Gaeta.
Le texture utilizzate, per la linea Butterflies sono ispirate alle oltre 101 specie presenti nel territorio, specie nel  Giardino delle Farfalle inserito nel Sentiero Natura del Parco Naturale dei Monti Aurunci; mentre per la  nuova collezione Sealife Primavera-Estate 2021, ispirata alla Vita Marina del Golfo di Gaeta, troviamo i colori della fauna variopinta e variegata che popola le acque del Parco Riviera di Ulisse. Parco nel quale, tra l'altro, sempre più frequentemente vengono a deporre le uova alcune specie di Tartarughe marine.
Lisa Tibaldi Terra Mia ha nel suo claim che è anche la sua vision

#AmolamiaTerra

Perché l'Armonia è l'espressione di una Bellezza che nasce dall'equilibrio tra noi e l'ambiente, l'ecosostenibilità è uno stato dell'anima, l'ecosostenibilità è Bellezza.

Lisa Tibaldi Terra Mia Bijoux e foulard ispirati alla Terra Aurunca

 

 

 

 

 

 

Leave a comment