La Grotta del Maresciallo: un tesoro di biodiversità sommerso nel mare di Gaeta

Nelle acque del Tirreno, del Mare Nostrum, è collocato uno dei siti di estremo interesse biologico e scientifico "La Grotta del Maresciallo". 
Nome coniato dal biologo marino Adriano Madonna, che utilizzava l'anfratto per sfuggire ad un maresciallo che lo pedinava nelle sue discese subacquee, convinto che pescasse illegalmente. 
Un vero e proprio ecosistema inserito nell'Area Marina protetta di Monte Orlando a Gaeta, dal forte interesse geologico, per le sue "forme" dovute all'erosione marina e per le specie marine e cavernicole che vivono al suo interno. 
Lisa Tibaldi Terra Mia Blog News La grotta del Maresciallo libro del biologo marino Adriano Madonna
Il suo più grande studioso ed estimatore, Adriano Madonna, gli ha dedicato  un volume di studio "La Grotta del Maresciallo", presentato dallo scrittore  lo scorso 7 di  Agosto a Gaeta presso la suggestiva terrazza recentemente ristrutturata de La Batteria La Favorita, con il patrocinio della Regione Lazio, del Comune di Gaeta  e dell'Ente Parco Riviera di Ulisse. Nell'insolito ruolo di moderatrice, la stilista Lisa Tibaldi Grassi ha partecipato con vivo entusiasmo alla presentazione sia del  volume che all'esposizione di alcune meravigliose immagini che il biologo ha scattato proprio nella grotta.
Lisa Tibaldi terra Mia Blog News presentazione del libro La Grotta del Maresciallo di Adriano Madonna a Gaeta il 7 Agosto 2020
"L'interesse per il lavoro di Adriano, soprattutto per le sue testimonianze fotografiche, non è poi così casuale: proprio dagli abitanti di  questo gioiello naturale prenderà spunto la nuova Collezione Primavera Estate 2021 di Foulard Lisa Tibaldi Terra Mia, che sarà dedicata alla Fauna marina dell'area protetta di Gaeta" ha dichiarato la stilista al termine della serata. 
Lisa Tibaldi terra Mia Blog News La Grotta del Maresciallo libro di Adriano Madonna foto originale di Spirografo spallanzani
Largo quindi a stampe su seta pura che immortaleranno il mondo marino, tra  specie più famose e le più caratteristiche, quali, lo Spirografo Spallanzani, la Brotula nera, le colorate madrepore,  il bellissimo gambero meccanico, la "vacchetta di mare", corvine, meduse e granchi cavernicoli della Grotta. 
Lisa Tibaldi terra Mia Blog News presentazione del libro di Adriano Madonna La Grotta del Maresciallo Asteroides calycularis
Continuando quindi a riprodurre su tessuto prezioso, come la seta, le meraviglie della fauna aurunca, che ha visto come prime protagoniste le splendide farfalle...
Lisa Tibaldi Terra Mia Blog News Collezione Foulard le Farfalle della Terra Aurunca
Un ecosistema che ben  sposa  la connotazione territoriale del brand e la sua  creatività, restando fedele alla vision green e di ecosostenibiltà. 
perché anche questo vuol dire

#Amolamiaterra

Lascia un commento